Name:

"Hay muchas maneras de contar esta historia, como muchas son las que existen para relatar el más intrascendente episodio de la vida de cualquiera de nosotros".

Saturday, August 05, 2006

Noi siamo i cowboy

Giorgetto è tornato a casa dove si sente a suo agio. “Fa sempre bene lasciare Washington ed ancora meglio è per venire in Texas” ha esclamato ricevendo la inevitabile bordata di applausi. Bush è andato dai suoi per rassicurarli che il programma “Jump Start”, ossia l’operazione che ha dislocato la Guardia Nazionale alla frontiera con il Messico, procede nel migliore dei modi.
I numeri contano: in due mesi, i baldi riservisti hanno beccato 2500 illegali che sono stati quindi rispediti al mittente. Il numero dei soldati è intanto aumentato a seimila unità, giusto per non farsi trovare impreparati. Bush ha approfittato l’occasione per ribadire la convinzione che la riforma migratoria non conceda agli indocumentados il diritto della trafila giudiziale ma che, una volta arrestati, siano direttamente ributtati indietro senza tanti complimenti.
Come fare però di fronte alla scarsità di manodopera?
Dobbiamo capire che ci sono persone che vengono a fare i lavori che noi già non facciamo” ha detto Bush profilando già la soluzione: “Per questo daremo dei permessi perchè i lavoratori si fermino un poco di tempo”. Ossia, venite, vi spremiamo per bene e poi vi diamo un calcio in culo.

1 Comments:

Blogger Antonio P. said...

quest'uomo nn finisce mai di stupirmi...non ho parole...

12:17 PM  

Post a Comment

<< Home